Somma Vesuviana, rifiuti smaltiti nel fondo agricolo: denunciato imprenditore


1885

La Polizia Metropolitana ha sequestrato un’area interessata da illeciti smaltimenti incontrollati sul suolo di rifiuti speciali non pericolosi, provenienti dall’esercizio di una ditta di giardinaggio. Gli agenti sono entrati in azione a Somma Vesuviana in un terreno agricolo dove sono state accertate violazioni in materia ambientale. Il fondo è risultato intestato a M.P. del posto, titolare di una ditta di giardinaggio. In particolare è stato accertato che sul posto sono risultati stoccati rifiuti speciali non pericolosi (residui vegetali provenienti da lavorazioni di giardinaggio, parchi e area cimiteriale), accumulati in vari punti del terreno, riconducibili a diversi smaltimenti incontrollati sul suolo. Inoltre, all’ atto dell’incursione è arrivato un autocarro che trasportava altri residui vegetali, privo delle dovute autorizzazioni per il trasporto.



Gli agenti hanno quindi proceduto al sequestro preventivo dell’area e dell’autocarro a carico. M. P. è stato deferito in stato di libertà, per aver effettuato un’attività non autorizzata di smaltimento sul suolo di rifiuti speciali non pericolosi e trasporto di rifiuti senza iscrizione nell’apposito Albo, il tutto finalizzato alla prevenzione di combustione illecita di rifiuti ai fini dello smaltimento dei rifiuti stessi. L’ autorità giudiziaria ha convalidato il sequestro, ordinando l’immediato smaltimento dei rifiuti.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE