È stato arrestato qualche giorno dopo essere stato dimesso dall’ospedale dove era finito perché accoltellato davanti alla sua abitazione. Si tratta di A.M., un tossicodipendente del Rione Pontecitra a Marigliano e che diventava particolarmente violento e molesto quando era in astinenza da crack. A raccontare la vicenda è il quotidiano Roma oggi in edicola. L’uomo è finito in manette proprio con le accuse di minacce e di maltrattamenti, e diverse volte i residenti avevano chiamato i carabinieri per le urla fortissime lanciate dall’uomo anche per tutta la notte. Poi quei fendenti su cui i carabinieri indagano ancora per trovare i responsabili.