Ospedale di Boscotrecase devastato dopo decesso di una donna: l’Asl chiede i danni


2702

La direzione generale dell’Asl Napoli 3 Sud in merito agli episodi accaduti lo scorso febbraio 2019 presso il reparto medicina d’urgenza del presidio ospedaliero di Boscotrecase, dopo la morte di una paziente e che produssero danneggiamenti ad attrezzature e suppellettili, ha dato mandato all’avvocatura aziendale di costituirsi parte civile nel relativo procedimento giudiziario.



L’Asl scrive in una nota: «Ancora una volta si stigmatizza quanto accaduto, il dolore della perdita di una persona cara non giustifica la distruzione di beni comuni come quelli presenti negli ospedali. I vertici aziendali Asl Napoli 3 Sud sono seriamente preoccupati per le condizioni di rischio che incombono su quelli che lavorano nelle strutture ospedaliere. La costituzione come parte civile testimonia ancora una volta la vicinanza ai lavoratori e ai pazienti. La rabbia del singolo non può danneggiare l’intera comunità».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE