La Figc a Somma Vesuviana, a settembre un quadrangolare per il carabiniere ucciso


809

Riunione, aperta dal presidente del Comitato etico, il prefetto Francesco Cirillo, che ha ricordato la morte tragica e violenta del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega. È stato dato mandato al generale Luigi Curatoli di portare un messaggio di vicinanza e di cordoglio al Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri e alla famiglia del carabiniere. Il prefetto Cirillo ha proposto che la Lega Pro organizzi il prossimo 25 settembre a Somma Vesuviana un quadrangolare intitolato a Cerciello Rega, a due mesi dalla scomparsa, a cui parteciperà anche la squadra di Somma Vesuviana, tra ragazzi della stessa età dei due aggressori, in modo da dare un segnale di come si possa agire in maniera opposta agli assassini. Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ha assicurato che si opera in questa direzione in sinergia con la Figc. Il presidente Ghirelli ha contattato e parlato con il Sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno e ne è scaturito un impegno comune in tale direzione. Nei prossimi giorni sarà definito il programma dell’iniziativa.



Gabriele Gravina, presidente della Figc, presente all’incontro, si è unito al cordoglio e ha manifestato apprezzamento per l’iniziativa. Gravina ha elogiato il lavoro del Comitato etico, che opera concretamente, e ha auspicato che la Lega Pro possa rapidamente portare a termine il lavoro sulla Certificazione Etica dei club in modo che, sperimentalmente, si possa adottare per l’iscrizione al campionato. Ghirelli ha assicurato che il coordinamento del centro studi della Lega Pro, diretto da Paolo Del Bene sta procedendo verso l’obiettivo prefissato e ha ricordato il lavoro sinergico con l’Osservatorio Agromafie della Coldiretti, presieduto da Gian Carlo Caselli e con la Coldiretti sui temi dell’educazione al cibo, l’educazione allo sport, l’educazione alla legalità, che porterà in autunno ad iniziative negli istituti scolastici.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE