Dema di Somma Vesuviana, ancora problemi: un’ora di sciopero durante gli straordinari


686

Un’ora di sciopero per ogni turno e il blocco del lavoro straordinario. È questa la strategia messa in campo dalla rsu di Dema, l’importante azienda operante nel settore aerospaziale con sede in via San Sossio a Somma Vesuviana, per chiedere chiarezza per il futuro dello stabilimento e di chi lavora al suo interno. La rappresentanza sindacale unitaria di Dema ha spiegato di avere proclamato lo sciopero «in seguito all’incontro tenutosi il 30 luglio in azienda, pur non mettendo in discussione il valore e la veridicità di quanto dichiarato dall’amministratore delegato, al fine di avviare una discussione che porti a un iano industriale che parli di investimenti e di rilancio per tutti, soprattutto per chi ha firmato accordi ed è ancora in attesa di conoscere il suo futuro, e non di finta sopravvivenza e rtifici finanziari». Uno sciopero di un’ora che ha riguardato i tre turni di lavoro unitamente a quello centrale e che è stato accompagnato dallo stop al lavoro straordinario, annunciato fino alla presentazione di un piano industriale che metta al centro investimenti e rilancio per un’azienda che ha attraversato un periodo difficile dal punto di vista occupazionale che si vuole definitivamente mettere alle spalle.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE