Una notizia di onestà ed altruismo. Si tratta della signora Antonia Panzera, che da 40 anni vive a Napoli. La donna da due anni, ogni mattina, in maniera del tutto volontaria, si reca per diverse ore al binario 3 della Circumvesuviana ed aiuta i turisti a viaggiare meglio, aiutando i tanti turisti ad affrontare i numerosi disagi che la linea ferroviaria presenta. Ogni giorno, infatti, la signora Antonia si presenta con dei cartelli in varie lingue per svolgere un servizio indispensabile e, addirittura, mettere in guardia i viaggiatori da eventuali borseggiatori, senza paura di denunciarli alle forze dell’ordine, come è già successo. Inoltre fornisce gli orari dei treni, dato che i display spesso non funzionano, cerca di dare informazioni sui mezzi in ritardo oppure indirizza le persone al giusto binario.

Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, ha incontrato la donna durante un’iniziativa alle Rotonde Diaz e si è voluto congratulare con lei proponendola come esempio di impegno civico e dichiarando: «Da lei possiamo solo prendere esempio e imparare il significato del volontariato messo al servizio del bene comune. Solo con questi atteggiamenti possiamo lottare contro criminali e cialtroni».