Truffe agli anziani, arrestati due giovanissimi di Pomigliano: trovati con 2100 euro in tasca


724

Due giovani residenti a Pomigliano, di 19 e 27 anni, sono stati arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri a Tricarico, nel Materano, per una serie di truffe ai danni di anziani. Seguendo sempre lo stesso copione, i due hanno telefonato ad almeno quattro persone del posto presentandosi come sedicenti avvocati e informando che alcuni loro familiari, figli o nipoti, erano rimasti feriti in incidenti stradali. Quindi chiedevano di dare delle somme di denaro a persone che si sarebbero presentate a casa loro per ritirare i contanti che, a loro dire, servivano per evitare sanzioni di legge da parte dei Carabinieri. Alcune delle vittime non si sono fatte raggirare e hanno chiamato il 112. I militari hanno iniziato delle ricerche ed hanno individuato un’auto con una persona sospetta. Poi hanno notato un secondo giovane uscire da un condominio e subito dopo un anziano di 89 anni che lo inseguiva dopo avere appena consegnato 2100 euro ed essersi reso conto che si trattava di una truffa. L’intervento dei Carabinieri ha consentito di bloccare i due, che sono stati arrestati e condotti in carcere a Matera, e di recuperare il denaro che è stato restituito all’anziana vittima.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE