Temptation Island 2019 vede subito protagonisti i fidanzati di Ottaviano. La seconda puntata del reality di Canale 5 fa quasi “esplodere” i ragazzi vesuviano tra tradimenti e rivelazioni, ma non tutto sembra perduto. Il rapporto tra Nunzia e Arcangelo, insieme da 13 anni, arriva al capolinea, ma potrebbe ripartire. La 26enne ottavianese, fidanzata da 13 anni con Arcangelo, chiede il falò anticipato perché vede e sente cose che non può sopportare. Arcangelo è un tipo esuberante a cui piace divertirsi ma stavolta è andato oltre e Nunzia non vuole più sopportare. Il napoletano confidandosi con biondina tentatrice Sonia, ammette: “Non sono fatto per essere fidanzato, ho provato a lasciarla ma lei (Nunzia, ndr) si attaccava come le cozze”. E ancora: “Me la tengo buona e faccio i c…i miei”. Nunzia è allibita. Ma non è nulla. In un altro filmato Arcangelo, pensando di non essere ripreso, bacia Sonia. La tentatrice si allontana e gli confida di non fidarsi visto che “in 13 anni ha sempre tradito la fidanzata”. Il conduttore Filippo Bisciglia avvisa Arcangelo ma lui non vuole il falò anticipato. “Dopo solo una settimana mi vuole portare via? Io non ho fatto nulla, non vado al falò”. Nunzia supplica Bisciglia di convincere Arcangelo che alla fine si presenta per il confronto-scontro finale. “Per me non conti più niente, ti ho eliminato” dice Nunzia che non vuole più autocolpevolizzarsi delle carenze del rapporto. Lui ribadisce di aver bisogno di tempo per “capire certe cose”. Alla fatidica domanda: “Vuoi uscire da qui con il tuo fidanzato” Nunzia dice no. Stessa risposta Arcangelo. Passano pochi giorni e Nunzia chiede un falò straordinario per ulteriori chiarimenti che si vedranno nella terza puntata, in onda lunedì 8 luglio.