Palma Campania – Vallo di Lauro, riecco il progetto della superstrada a scorrimento veloce


1969

Il Gruppo D’Agostino acquisisce la catanese Tecnis (con mezzo miliardo di portafoglio opere), dopo che il Ministero dello Sviluppo Economico ha dato il via libera alla cessione all’operazione. In Sicilia la notizia ha avuto particolare enfasi, considerando che il subentro della D’Agostino Costruzioni di Montefalcione consente lo sblocco di una azienda commissariata e a rischio liquidazione, con importanti cantieri bloccati in particolare a Palermo, dove si è aggiudicata l’appalto dell’anello ferroviario. Il commissario Ruperto è stato informato nel fine settimana dal Mise del cambio di proprietà. «Con decreto direttoriale 167881 del 26 giugno 2019 il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato la D’Agostino Costruzioni Generali alla acquisizione dell’intero complesso aziendale della Tecnis in Amministrazione straordinaria, che comprende commesse in vari campi del settore infrastrutturale, da quello ferroviario e stradale a quello portuale e ospedaliero», ha confermato in una nota il Gruppo dell’ingegnere Angelo D’Agostino. «Il valore complessivo delle commesse ammonta a circa mezzo miliardo di euro», ha aggiunto, indicando i cantieri più importanti che ora passano sottili controllo del gruppo irpino.



Tra i più importanti cantieri anche in Campania: la strada a scorrimento veloce “Vallo di Lauro”, che prevede la realizzazione della strada a scorrimento veloce per il collegamento della località “Vallo di Lauro” allo svincolo autostradale A30 Palma Campania, in provincia di Napoli;  l’asse viario Salerno – Porta Ovest, che prevede la realizzazione di un nuovo asse viario finalizzato a migliorare la viabilità di collegamento tra l’autostrada A3 – Salerno Reggio Calabria e il Porto commerciale di Salerno.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE