È stata tratta in arresto poche ore fa dagli agenti della polizia di Stato, su richiesta del pm Roberto Lenza della Procura di Nocera Inferiore, Immacolata Monti, la mamma della piccola Jolanda morta per soffocamento nella sua abitazione di Sant’Egidio al Monte Albino nella notte tra il 21 e il 22 giugno. La donna, originaria di Poggiomarino, è indagata con il marito Giuseppe Passariello, già in carcere, per concorso in omicidio pluriaggravato da “motivi abietti e futili” e maltrattamenti verso la bimba.