Incendia tre cassonetti dei rifiuti nel Vesuviano, individuato e arrestato


685

Dà fuoco a tre cassonetti nella zona alta della città. Scoperto dai carabinieri viene arrestato e domani verrà processato con rito direttissimo. Ad annunciarlo è il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, che attraverso un comunicato stampa del suo portavoce sottolinea come l’uomo è ritenuto il «presunto autore dell’incendio, questa notte, di tre cassonetti in via Cappella Bianchini, insieme ai rifiuti in essi contenuti».



Sul caso è scattata la denuncia ai militari dell’Arma della dirigente del servizio di Igiene urbana, Claudia Sacco. Nel frattempo la stessa dirigente e il primo cittadino hanno predisposto l’attivazione delle procedure di sicurezza per la rimozione dei rifiuti combusti. «È stato un episodio vergognoso ed irresponsabile – il commento di Giovanni Palomba – Prendo atto, insieme alla collettività, che continua l’anomalo accanimento, da parte di qualcuno verso la questione dei rifiuti, mettendo a repentaglio in modo sconsiderato la salute pubblica dei cittadini. Il mio personale plauso va alle forze dell’ordine che con tempestività sono riuscite ad assicurare alla giustizia l’irresponsabile autore dell’incendio dei cassonetti».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE