Non è in pericolo di vita, anche se è stato sottoposto a una delicata operazione alla colonna vertebrale, Salvatore Narciso, il 35enne padre della piccola Ginevra, la bimba di 16 mesi lanciata dal secondo piano a San Gennaro Vesuviano. L’uomo, che ha tentato il suicidio lanciandosi nel vuoto dopo aver provocato la morte della figlioletta, è rimasto cosciente per tutto il tempo e non ha fornito alcuna spiegazione agli investigatori. Il 35enne è ricoverato presso l’ospedale Cardarelli di Napoli.

I genitori ed i familiari al battesimo della piccola Ginevra