La polizia stradale di Arezzo ha arrestato un uomo che, al volante di una Renault Capture, stava trasportando oltre dieci chili di droga, tra cocaina e hashish, per piazzarla nelle località turistiche della Versilia. E’ accaduto ieri mattina quando un 45enne di Torre Annunziata (Napoli) stava transitando con la sua auto nel tratto aretino dell’autostrada A1 ed è stato notato da una pattuglia della sottosezione di Battifolle. Gli investigatori si sono affiancati alla sua auto e gli hanno intimato l’alt, conducendolo fino all’area di servizio di Badia al Pino per sottoporlo a un controllo. Sul posto è giunto un altro equipaggio e l’uomo ha iniziato a tradire nervosismo, soprattutto quando i poliziotti hanno notato che la ruota di scorta non era al suo posto e, fatta cadere in terra, non rimbalzava poiché rigida. A quel punto il 45enne è stato condotto in caserma e la sua auto perquisita: dallo pneumatico della ruota di scorta sono spuntati fuori una busta contenente polvere bianca e contrassegnata dal numero 100, oltre a 10 panetti arrotolati con lo scotch. Erano oltre un etto di cocaina pura e circa 10 chili di hashish che smerciati, secondo gli investigatori, avrebbero potuto fruttare più di centomila euro. I poliziotti hanno arrestato il 45enne con le accuse di detenzione e trasporto di sostanze stupefacenti, poste sotto sequestro insieme all’auto.