Si arrampica in alto sul Vesuvio e si lancia nel cratere: salvato boschese 35enne


2376

Si è arrampicato altissimo sul Vesuvio, quasi fino al cratere, poi è caduto in un dirupo rischiando di morire sia per il ruzzolone che per i massi che continuavano a precipitare. Si tratta di un 35enne di Boscotrecase che è stato miracolosamente salvato grazie ad alcune guide che l’avevano visto vagare per i sentieri.



L’uomo, secondo quanto appreso, avrebbe problemi di carattere psicologico e nella caduta avrebbe subito delle ferite alla testa e sparse per il corpo anche se non sarebbe in pericolo di vita. Adesso il 35enne si trova all’ospedale Maresca di Torre del Greco.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE