Piano Napoli, bimbo perde tre dita con un botto: il compagno della madre aveva petardi in casa


710

Si concentrano sul compagno della madre le indagini per appurare come si sia ferito il bambino di tre anni a cui sono “saltate” tre dita nei giorni scorsi a causa dello scoppio di un petardo. I fatti sono avvenuti al Piano Napoli di Boscoreale. Per il piccolo non c’è stato niente da fare, ed al Santobono gli sono state completamente amputate le falangi. In un primo momento la madre aveva affermato che il bambino aveva raccolto qualcosa da terra che poi era esplosa. Invece per i carabinieri della stazione di Boscoreale, i botti erano posseduti dal cosiddetto patrigno già trovato in passato con materiale esplodente.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE