Arrivano nuovi particolari sul drammatico incidente sulla variante 7 bis Nola-Villa Literno. A morire sul colpo è stato il 55enne Maurizio Boccella di Marigliano, subito dopo aver pesantemente tamponato un Pickup di proprietà della Regione Campania, in uso alla Protezione Civile. Sul posto personale della polizia stradale della sottosezione di Nola e personale del 118, che non ha potuto fare nulla per salvare il centauro. Naturalmente la salma è stata sottoposta a sequestro per l’esame autoptico. Dai primi rilievi tecnici effettuati dal personale della stradale, sembra che l’uomo alla guida della moto sia andato in velocità addosso al Pickup della Protezione civile. Nessuna responsabilità sarebbe al momento ravvisabile a carico del conducente del mezzo di soccorso. Ovviamente sono in corso indagini per capire come, ma soprattutto cosa sia successo al centauro prima del drammatico impatto, certamente evitabile.