La polizia sta eseguendo un provvedimento cautelare, emesso dal gip di Bari, su richiesta della procura distrettuale antimafia, nei confronti di diversi soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, estorsione, tentata estorsione, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, spaccio di droga, danneggiamento, reati in materia di armi, lesioni personali e tentato omicidio, aggravati dalle finalità mafiose. L’operazione, ancora in corso, condotta dalle squadre mobili di Foggia e Bari e dal servizio centrale operativo, supportata da 30 equipaggi dei reparti prevenzione crimine, vede l’impiego di oltre 200 poliziotti in provincia di Foggia e altri nelle province di Napoli – precisamente nel Nolano – Milano, Salerno, Rimini, Campobasso, Pescara, Chieti, Teramo, Ascoli Piceno e Fermo.