Un weekend dedicato al gusto prezioso dell’albicocca. Antico “frutto d’oro” della terra vesuviana, al centro dell’evento Crisommole che si terrà sabato 29 e domenica 30 giugno nel borgo Casamale a Somma Vesuviana con appuntamenti dedicati al gusto, all’arte, alla musica e ai convegni. Un’iniziativa che ha, tra gli altri, il patrocinio del Comune, del consiglio regionale della Campania e del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo.

“Il nostro obiettivo è quello di rivitalizzare e promuovere questa nostra eccellenza”, spiegano i componenti di Amici del Casamale che insieme ad una rete di associazioni e di produttori agricoli dell’area, hanno organizzato la kermesse, “Oltre a voler valorizzare le secolari tradizioni socio-culturali del territorio. Siamo impegnati da tempo per il recupero, la promozione delle attività commerciali, si pone come obiettivo la rivitalizzazione e la promozione dell’albicocca, nonché la valorizzazione delle secolari tradizioni socio-culturali del territorio. La promozione di percorsi del gusto, della cultura enogastronomica del territorio che hanno come focus il frutto del Vesuvio, e delle tradizioni locali musicali e teatrali avranno l’ulteriore scopo di attrarre visitatori all’evento. Agli avventori saranno mostrate le meraviglie storico-architettoniche della città grazie a visite guidate e percorsi trekking studiate e organizzate da associazioni locali, come la Pro Loco, Somma Trekking e Running Saviano. Questo evento si pone l’obiettivo di dare un contributo alla riflessione sulle ragioni della crisi che sta riguardando il settore e sulle prospettive e le possibilità di rilancio e rivitalizzazione di un prodotto che è espressione di una sapiente cultura e tradizione agricola del territorio dell’intero comprensorio del Somma-Vesuvio”. Tutte finalità sposate in pieno dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Salvatore Di Sarno, un progetto seguito e promosso dall’assessore alla Cultura e alla Valorizzazione Centro Storico Floriana Pirozzi. “Si tratta di un’iniziativa lodevole”, spiegano il sindaco e la Pirozzi, “perché contribuisce alla riflessione, già in atto, sulle criticità e le prospettive di rilancio e di sviluppo di una delle produzioni agricole di eccellenza della nostra Somma, e non soltanto. L’evento punta allo sviluppo economico e turistico del nostro territorio perché attrae sempre un gran numero di visitatori e, dunque, sposa in pieno quella che è la linea amministrativa che ci siamo dati per rendere Somma una città all’avanguardia sotto diversi punti di vista”.

Nella due giorni organizzata al Casamale sono previsti anche percorsi di trekking, passeggiate, visite guidate e un convegno sulla valorizzazione e tutela del’area Vesuviana realizzato da AIASV (ass. Ingegneri, Architetti di Somma Vesuviana), la Corte del Palazzo Colletta ospiterà le opera del compianto Gaetano Di Maiolo, nel vico Lentino  performance di artisti di Street Art, esposizione di opere e quadri in via Castello e tanta gastronomia con primi piatti, secondi dolci e liquori tutti a base di albicocca. Musica live e rappresentazioni teatrali, sabato sera una sorpresa per i tanti giovani che affollano il borgo nei fine settimana, Dj Set, su piazza Collegiata, invece domenica sera nel Castello d’Alagno la presentazione del primo lavoro discografico di un gruppo emergente, I Summani in concerto.