Home Attualità Circumvesuviana, il calvario della coppia sangiuseppese: 3 corse saltate e treno strapieno

Circumvesuviana, il calvario della coppia sangiuseppese: 3 corse saltate e treno strapieno

Una denuncia conto foto e video è arrivata alla nostra redazione. Si parla di Circumvesuviana, ed ieri si è vissuta un’altra giornata nera per i viaggiatori, in particolare quelli destinati nell’area interna del Vesuviano con diverse corse saltate per i soliti motivi.

“Mi chiamo Emmanuel Yamil Fajouri (argentino residente a San Giuseppe Vesuviano, ingegnere informatico a Napoli) ed oggi (ieri ndr) ero alla stazione di Napoli Garibaldi con la mia fidanzata per prendere la Circumvesuviana direzione Sarno, come ogni giorno, per tornare da lavoro. I treni delle 17:34, 18:04 e 18:34 non sono arrivati, nessuna comunicazione è stata data finché alle 19 ci è stato comunicato di prendere il treno diretto a Poggiomarino, di scendere a Barra e di prendere da lì il treno per Sarno. Il treno diretto a Poggiomarino era, come si può immaginare e vedere anche dalle foto e il video inviato per telefono, pieno di gente al di là delle possibilità, senza condizionatori, anziani, bambini e giovani che soffrivano di caldo e non avevano spazio per entrare. Inoltre, una volta partito il treno si fermava spesso. Finalmente alle 20 siamo arrivati a San Giuseppe Vesuviano.

So che questo reclamo dà voce a tantissimi lavoratori che quasi ogni giorno si trovano nella stessa situazione negli orari di punta, alla mattina per andare a lavorare e alla sera per ritornare. Purtroppo, molti mi hanno detto di commentare questi fatti sulla pagina Facebook dell’EAV senza aver nessuna risposta o risultato, anzi, un peggioramento della linea e delle condizioni, spingendo molti lavoratori a dover prendere mezzi propri spendendo di più o addirittura lasciando Napoli in cerca di servizi migliori al nord Italia. La ringrazio per il suo tempo e spero vivamente che questo reclamo possa essere costruttivo per spingere al miglioramento dei trasporti pubblici”.

Posting....
Exit mobile version