Home Attualità Carabinieri, una “sala rosa” dedicata a Melania Rea uccisa dal marito

Carabinieri, una “sala rosa” dedicata a Melania Rea uccisa dal marito

Al termine della cerimonia ad Ascoli Piceno per il 205/ anniversario dalla fondazione dell’Arma dei carabinieri ad Ascoli Piceno è stata inaugurata la “Sala Rosa” intitolata a Melania Rea, orignaria di Somma Vesuviana uccisa a coltellate a 29 anni il 18 aprile 2011 a Ripe di Civitella (Teramo): per l’omicidio è stato condannato con sentenza definitiva il marito Salvatore Parolisi. Al taglio del nastro anche i familiari della donna. La Sala Rosa, allestita presso il Comando Provinciale, è adibita alla ricezione delle denunce contro la violenza di genere. È stata realizzata grazie al contributo del Soroptimist International di Ascoli Piceno, con la presidente Sabrina Dibitonto, nell’ambito del progetto nazionale “Una stanza per sé”.

Posting....
Exit mobile version