Stazione e biglietteria di Madonna dell’Arco, il sindaco e Longobardi: «Promessa mantenuta»


596

Sono state definite le procedure per la riqualificazione dalla stazione ferroviaria di Madonna dell’Arco e della relativa biglietteria, che ospiterà una struttura ricettiva. Ad annunciarlo il Consigliere Regionale Alfonso Longobardi ed il sindaco Lello Abete, a seguito di una riunione operativa svoltasi poche ore fa presso la sala Giunta di Palazzo Siano, a Sant’Anastasia. Presenti alla riunione anche i tecnici che hanno illustrato la progettualità, con i lavori che secondo il programma dovrebbero partire a breve e restituire alla cittadinanza una nuova e funzionale Stazione Circumvesuviana a Madonna dell’Arco, luogo che richiama un notevole turismo per la presenza del Santuario di Madonna dell’Arco.



La necessità di avere collegamenti efficaci e soprattutto funzionanti a Madonna dell’Arco era scaturita tempo fa, come è noto, e Longobardi prese l’impegno col sindaco Lello Abete di interloquire con l’EAV, holding che dal 2003 ha il controllo della Circumvesuviana, per risolvere rapidamente la questione. “Come da impegno assunto pubblicamente con i cittadini, i pendolari e i viaggiatori della Circumvesuviana di Sant’Anastasia e del comprensorio vesuviano, con l’amico sindaco Lello Abete e l’amministrazione Eav abbiamo ormai definito le procedure amministrative funzionali a ristrutturare la stazione della fermata di Madonna dell’Arco, a ripristinare la biglietteria che manca da anni e dar vita ad una piccola struttura ricettiva che completerà il nuovo progetto. «Si tratta – dichiara il consigliere regionale Alfonso Longobardi, vicepresidente della commissione bilancio – di una rivoluzione positiva per il territorio, che va incontro alle esigenze ed alle istanze della gente e dei viaggiatori. Con il Sindaco Lello Abete poche settimane fa avevamo fatto una promessa pubblica ai cittadini ed ora possiamo confermare che il progetto è in stato molto avanzato. A breve si potranno definire i tempi e le modalità per far partire i lavori. Dopo la bonifica dei Regi Lagni stiamo completando un altro importantissimo progetto per il rilancio, la tutela e la valorizzazione del nostro meraviglioso territorio».

«Siamo costantemente al lavoro per il bene del paese e non ci fermiamo mai. Oggi abbiamo avuto la conferma dall’on. Alfonso Longobardi che la biglietteria e la stazione ferroviaria di Madonna dell’Arco saranno riqualificate in breve tempo. E’ un risultato eccellente – dice il sindaco Lello Abete – che terrà conto dei viaggiatori della linea Sant’Anastasia-Napoli, dei tanti turisti, pellegrini e devoti alla Madonna dell’Arco e dell’utilizzo ricettivo dei locali dell’ampia stazione. Questo è un altro risultato dell’amministrazione e, con l’intervento di Longobardi, raggiungeremo l’obiettivo di risolvere un problema caro alla cittadinanza tutta».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE