Home Cronaca Clan Batti, i narcos arrivavano dall’estero con gli ovuli nella pancia: ci...

Clan Batti, i narcos arrivavano dall’estero con gli ovuli nella pancia: ci fu un morto

Arrivano dal Sud America con gli ovuli carichi di droga nella pancia, e nel 2001 si verificò anche un morto per overdose quando uno degli involucri si aprì nell’addome del malcapitato. Secondo chi indaga quelle sostanze erano destinate anche al clan Batti di San Giuseppe Vesuviano e Terzigno. Si tratta di trafficanti che arrivavano da Stati lontani e che rischiavano la vita per poche migliaia di dollari.

Exit mobile version