Tre uomini e due donne sono stati arrestati per spaccio di droga nel corso di un controllo dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Caserta e della Stazione della Compagnia di Marcianise (Caserta) e di Airola (Benevento). Sono finiti in manette M. C., 44 anni di Somma Vesuviana (Napoli) e M. M., 34 anni, di Acerra (Napoli), e tre uomini A. C., 44 anni di Acerra, B. F., 37 anni di Airola, e M. B., 36 anni di Airola. I cinque soggetti sono stati fermati, ieri sera, tra i comuni della provincia di Caserta e Benevento. I carabinieri hanno bloccato un’auto con a bordo le due donne, le due pusher, e nel corso della perquisizione veicolare hanno sequestrato al suo interno 200 grammi di cocaina. Nello stesso momento i militari hanno scoperto che l’autovettura sottoposta a controllo era scortata da altre due autovetture, con a bordo i tre uomini, che le seguivano a distanza. Le due auto subito intercettate e fermate, a seguito di perquisizione personale eseguite a carico degli occupanti hanno permesso di scoprire 5mila euro in contanti all’interno di una borsa. Soldi, che secondo i carabinieri, dovevano essere utilizzati   per l’acquisto della cocaina trasportata dalle due donne. Sequestrati, inoltre, 200 grammi di hashish rinvenuti nel corso di una perquisizione domiciliare a casa di uno dei fermati. Gli arrestati sono stati accompagnati, quattro nel carcere di Benevento, ed uno agli arresti domiciliari.