Bruciano rifiuti: denunciati due uomini di Terzigno e uno residente a Poggiomarino


1158

I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata insieme a colleghi del Gruppo carabinieri Forestali di Napoli durante un servizio di prevenzione e contrasto allo sversamento illecito di rifiuti e a fenomeni connessi hanno denunciato in stato di libertà un 87enne di Terzigno già noto per reati contro il patrimonio e ai danni dell’ambiente e un cittadino marocchino 53enne residente a Poggiomarino che, a vario titolo, si stavano sbarazzando mediante combustione di rifiuti urbani e speciali (mobili, plastiche varie, sedili di autovetture). In sintesi, secondo quanto emerso finora, l’87enne aveva fatto svuotare la cantina di oggetti ormai inutili accatastati nel tempo e per disfarsene li stava facendo bruciare dal marocchino nel cortile. Denunciato anche 52 anni, di Terzigno, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio che ha raccolto e depositato in modo incontrollato su un’area privata di sua proprietà rifiuti non pericolosi (parti di autovetture).



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE