Area Vesuviana, bilancio consuntivo in ritardo: boom di Comuni diffidati dal prefetto


1169

Sta diventano un’abitudine quella dei Comuni dell’area vesuviana che ogni anno sembrano quasi fare a gare per “beccarsi” la diffida del prefetto perché i rispettivi consigli comunali non hanno ancora approvato il bilancio consuntivo entro la fine di aprile. Anche quest’anno, infatti, l’elenco è piuttosto lungo: San Giuseppe Vesuviano, Poggiomarino, Palma Campania e Terzigno (che intanto dopo la diffida ha provveduto a dare il via libera) sono le città che dovranno “fare presto” a presentare il documento. Da quanto ricevono la lettera del prefetto, infatti, le assemblee hanno poi 60 giorni di tempo per approvare il testo contabile, pena persino lo scioglimento del consiglio comunale. Tuttavia, nessun Comune è mai arrivato a tanto, né in tal senso qualche amministrazione ha corso un reale pericolo di tornare a casa per questo motivo.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE