A due anni da un terribile incidente che gliele fece perdere entrambe, Vincenzo De Santis, operaio 40enne di Torre Annunziata, tornerà ad avere l’uso delle mani. De Santis sarà infatti sottoposto a un delicato intervento chirurgico presso la filiale romana «Alesini» del Centro Protesi Inail. All’operaio torrese verranno impiantate due mani mioelettriche ad alta tecnologia.

Le protesi, progettate dai ricercatori della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, gli saranno impiantate entro il 7 maggio dal dottor Andrea Simonetti, responsabile del Centro Protesi di Roma. Sarà un intervento storico. La storia viene raccontata dal quotidiano Metropolis, in edicola oggi. «È un’emozione indescrivibile. Tornerò a prendere il caffè, fumare una sigaretta, allacciarmi le scarpe da solo. Senza dare fastidio a nessuno. Finalmente sfiorerò la pelle del mio piccolo Luigi»,  le parole di De Santis.