Oggi i funerali di Raffaele Arcella, il 29enne padre di un neonato morto dopo l’intervento di bypass gastrico effettuato alla Clinica Trusso di Ottaviano. Mentre è il giorno del dolore, va avanti anche l’inchiesta. Intanto sono stati indagati i due chirurghi del presidio sanitario vesuviano che in due momenti diversi hanno operato la giovane vittima. Al momento, ed in attesa di accertamenti, si tratta di un atto dovuto.

Il 29enne era stato operato due volte: la prima appunto per il bypass e la seconda per complicanze. Poi la corsa al Secondo Policlinico per un terzo intervento che però non è riuscito a salvare la vita al giovane. Nei giorni scorsi la giovane vedova ha raccontato tutto anche in televisione a Pomeriggio Cinque, chiedendo di fare chiarezza sul decesso.