Grande commozione e chiesa gremita, al Sacro Cuore di Piazza Giotto ad Arezzo, per i funerali di Giovanna Santorelli, la giovane di Nola e residente nell’Aretino morta il giorno prima di Pasqua in un incidente stradale a Pinarella. Il funerale si svolgerà nella chiesa del Sacro Cuore, nella zona Giotto, dove la ragazza viveva. Poi sarà cremata.

Giovanna, 28enne, è morta il giorno prima di Pasqua.  A toglierle la vita è stato un terribile incidente stradale avvenuto all’alba di sabato scorso a Pinarella. La giovane si trovava a bordo un Suzuki Jimny e sperava di trascorrere una spensierata giornata al mare con il fidanzato e un’amica – dopo aver aiutato quest’ultima a prendere un cane – ma tutto si è fermato all’incrocio tra via Tritone e via Pinarella, dove un’auto lo ha travolti. Un incidente terribile nel quale la 29enne aretina ha perso la vita sul colpo, sbalzata a circa 20 metri dall’auto sulla quale stava viaggiando. Se n’è andata stringendo la mano del fidanzato che, quasi illeso, è sceso di macchina ed è corso a soccorrerla. Pochi secondi: all’arrivo dei sanitari non c’era più nulla da fare. I traumi riportati erano troppo gravi.