Una mozione affinchè la Regione Campania si interessi della vicenda di 14 famiglie – si tratta di quasi 60 persone – residenti a Terzigno che a breve dovranno lasciare le loro case perchè sono abusive e devono essere abbattute. Le 14 famiglie però, è stato detto in Consiglio, una ventina di anni fa hanno acquistato le case senza sapere della sussistenza delle irregolarità che hanno determinato prima la revoca dei titoli autorizzativi e poi le procedure concluse con la decisione della demolizione.

In Consiglio era presente anche il sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri. Sulla vicenda il capogruppo di Fi, Armando Cesaro, ha presentato una mozione mentre il vicepresidente della Giunta Fulvio Bonavitacola ha detto che la Giunta valuterà la possibilità di avviare procedure a sostegno degli abusivi incolpevoli, ovvero di coloro che vivono in case abusive senza alcuna loro responsabilità.