Dramma a Sant’Anastasia, crolla parete: contusi 5 bimbi e maestra incinta


1551

Nella scuola “Tenente De Rosa”, istituto comprensivo di Sant’Anastasia in cui si è verificato il crollo di una parete sono arrivati il sindaco del Comune vesuviano, Lello Abete, alcuni consiglieri comunali, i vigili urbani e il personale del 118 giunto in soccorso dopo la chiamata di allarme dei carabinieri. Alcuni testimoni raccontano di aver visto i bambini in lacrime scappare dal plesso scolastico subito dopo il crollo in cui è rimasta ferita una donna incinta, insegnante in servizio nella scuola elementare e cinque bambini sono rimasti contusi. La parete crollata è in calcestruzzo cellulare e serviva per dividere due aule. A causarne il cedimento potrebbe essere stata una pressione troppo forte sulla parete.



Dunque tanta paura ma nessun ferito grave per il crollo della parete in un’aula dell’istituto comprensivo Una maestra incinta e cinque bambini sono rimasti contusi per il cedimento di una struttura in calcestruzzo cellulare che faceva da parete divisoria tra due aule. Lo conferma il comando provinciale dei carabinieri di Napoli. «La parete era stata realizzata per dividere in due un vano più ampio», dice il sindaco Abete, il quale sottolinea di aver già disposto indagini interne, per verificare come e chi ha effettuato i lavori. Fortunatamente non ci sono vittime, ma queste cose non devono accadere».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE