È stato notato dai carabinieri mentre percorreva via Panoramica tra Torre del Greco e Torre Annunziata e nonostante la fuga non è riuscito a darsi ulteriormente “alla macchia”. Finisce così la latitanza di Antonio Gaiezza, 43 anni, considerato “scissionista” del clan Falanga – Di Gioia dell’area torrese. Era ricercato dal 24 ottobre perché deve scontare una condanna a 6 anni di carcere per 416 bis, dunque per camorra. A rintracciato ed a catturarlo i carabinieri di Torre del Greco.