Un’intera palazzina attaccata alla rete idrica in maniera abusiva. A scoprirlo i carabinieri della locale stazione insieme ai tecnici della Gori che hanno arrestato cinque persone, i rispettivi capifamiglia, delle abitazioni all’interno dell’immobile. Secondo quanto appreso la truffa si aggirerebbe intorno ai 15mila euro. È successo ieri a Brusciano, in via Roma, dove c’è stato il blitz da parte delle forze dell’ordine.