È di due chili di hashish e di alcune dosi di marijuana sequestrati il bilancio del blitz antidroga di questa mattina a Poggiomarino. La droga è stata rinvenuta all’interno di un’agenzia immobiliare in via Turati, ed il titolare è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione agli ordini del luogotenente, Andrea Manzo. In manette è finito S. I., fratello del barista 39enne A. I., fermato nei giorni scorsi sempre per possesso di droga all’interno della sua attività commerciale sempre situata sulla “stradone” che collega Poggiomarino a San Giuseppe Vesuviano. Contestualmente, durante l’operazione, i carabinieri dei Nas e del Nil hanno apposto i sigilli proprio alla caffetteria per alcune irregolarità riscontrate.