Incidente mortale ieri all’alba a Pinarella di Cervia, in Romagna Nel tragico schianto è morta Giovanna Santorelli, una ragazza di 28 anni di Nola residente ad Arezzo da qualche anno dove lavora. Il conducente dell’auto che ha causato l’incidente, anche lui 29enne, è risultato positivo all’alcoltest ed è stato arrestato per omicidio stradale. Nell’incidente è rimasta ferita una donna 50enne, amica della vittima, estratta viva dall’auto dove viaggiava la ragazza 28enne. Ferito anche il fidanzato 29enne della vittima.

Lo schianto è avvenuto all’incrocio tra due strade nel centro del paese. L’allarme è scattato immediatamente e sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare la morte della giovane donna. Sul posto anche i carabinieri che hanno tratto in arresto il conducente della seconda vettura. Secondo quanto emerso l’impatto sarebbe stato tra una Volkswagen Touran e una Suzuki Jimny con a bordo tre persone. La ragazza era seduta dietro e nell’impatto il suo corpo ha sfondato il parabrezza finendo sulla strada. Il fidanzato della vittima è rimasto lievemente ferito, mentre è ricoverata in prognosi riservata in Rianimazione all’ospedale Bufalini di Cesena la 50enne: tutti e tre viaggiavano nel piccolo suv. Il guidatore della Touran, uscito indenne, è risultato ubriaco. Il tasso alcolico rilevato era superiore a due grammi per litro. L’impatto è stato così violento che i mezzi sono finiti addosso a una vettura parcheggiata che, nonostante il freno a mano tirato, è stata catapultata a diversi metri di distanza.