Usura, condannato poggiomarinese: assolta guardia giurata di Boscoreale LEGGI I NOMI


2596

Processo “Nemesi”, sono 6 le condanne, poi undici tra prescrizioni e assoluzioni A darne notizia è flashnewscampania.com. Le accuse erano di usura ed il blitz avvenne addirittura nel 2008. Condannato ad otto anni il macellaio di Angri Vincenzo D’Auria; un anno e 4 mesi per il figlio Raffaele Catello; 2 anni per Giovanni Calandriello di Sassano; un anno e 4 mesi per Natale Palumbo di Poggiomarino; stessa pena per Arcangelo Buontempo e Salvatore De Riso di Angri. La guardia giurata Michele Di Palma di Boscoreale è stata assolta. Imputati ma assolti Ciro D’Auria, Anna Bianchi, Pasquale Trezza, Gaetano Di Martino, Rosa Esposito, Carmine Rosanova di Sant’Antonio Abate, Fulvio Cozzolino di Boscotrecase, Alfonso Sabatino di Sant’Antonio Abate, Ciro De Martino e Gennaro De Gregorio di Sant’Antonio Abate.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE