È stato trovato da una donna che stava andando a riprendere la propria auto nel parcheggio del supermercato di via Iervolino a Poggiomarino. Si tratta di un 15enne di origine marocchina che è precipitato da un’altezza di 12 metri mentre cercava di recuperare il suo pallone. L’abitazione della famiglia si trova proprio sull’attività commerciale. Secondo quanto appreso, il ragazzino aveva saltato il balcone e si era adagiato su una copertura di plastica dove era appunto finita la palla. Il sottile strato ha ceduto ed il giovanissimo è finito direttamente nell’area di sosta del supermercato, teatro suo malgrado e chiaramente senza colpe del terribile incidente. Il 15enne si trova ora in coma nel reparto di rianimazione dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, dove sta lottando per la vita. Le sue condizioni sono definite gravissime. Dopo le urla della donna che ha rinvenuto il corpo immobile e disteso, i soccorsi sono arrivati immediatamente, ma chiaramente il colpo da 12 metri di altezza è stato violentissimo. Indagano i carabinieri della locale stazione agli ordini del luogotenente, Andrea Manzo.