Home Cronaca Stupro in Circumvesuviana, domani i tre presunti stupratori davanti ai giudici

Stupro in Circumvesuviana, domani i tre presunti stupratori davanti ai giudici

È prevista domani, davanti al gip del tribunale di Napoli, l’udienza di convalida dei tre giovani fermati con l’accusa di violenza sessuale di gruppo ai danni di una 24enne nel vano di un ascensore della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano (Napoli). I tre indagati – Alessandro Sbrescia, 18 anni, Raffaele Borrelli e Antonio Cozzolino, di 19 – sono stati ascoltati nelle scorse ore dal pm Salvatore Prisco che, insieme alla collega Cristina Curatoli e sotto il coordinamento del procuratore aggiunto Raffaello Falcone, segue le indagini. La violenza si è verificata martedì pomeriggio. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia di Stato, i tre fermati avevano già tentato tre settimane prima di abusare della 24enne, che era riuscita a fuggire e non aveva denunciato l’accaduto.

Martedì i tre l’hanno avvicinata nuovamente, con il pretesto di scusarsi per l’accaduto, e stavolta sono riusciti a bloccarla nell’ascensore. Dopo la violenza, la ragazza si è fermata piangente su una panchina della stazione ed è stata soccorsa da alcuni passanti che hanno chiamato il 118 e la Polizia. E sempre domani alle 13 nella stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano una panchina saraà dipinta completamente di rosso, quale simbolo permanente della lotta contro ogni forma di violenza di genere. L’idea, partita da Melania Capasso avvocato e consigliere comunale a Portici, è stata accolta subito con favore dal sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno e dal presidente Ente Autonomo Volturno, Umberto De Gregorio.

Posting....
Exit mobile version