Pomigliano, sfrattati occuparono casetta della Circumvesuviana: famiglia assolta


1506

Sono stati assolti i due giovani coniugi di Pomigliano d’Arco che occuparono una casetta della Circumvesuviana, insieme ai loro figli, dopo essere stati sfrattati. A riportare la notizia è Pino Neri sull’edizione online de Il Mattino. Il caso, all’epoca dei fatti, fece piuttosto scalpore vista la condizione di necessità vissuta dal nucleo familiare.



La famiglia di Pomigliano nella foto pubblica da Il Mattino

E secondo quanto riportato da Il Mattno, proprio la condizione di svantaggio è stata decisiva per le sorti giudiziarie di Ivano Di Mauro, 39 anni, e della moglie Monica Domigno, di 38, entrambi disoccupati di Pomigliano. «Lo stato di necessità dei due imputati – si legge nella motivazione della sentenza – li ha costretti a commettere il reato di occupazione abusiva di un immobile in disuso allo scopo di evitare pericoli imminenti per loro e per i loro figli», scrive Pino Neri.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE