Poggiomarino, violenza sulle Primarie: militante Pd aggredito al grido di “sporco comunista”


1994

Si sporcano di violenza le Primarie del Pd in Campania, ed in particolare a Poggiomarino, città dove forse non a caso è sindaco proprio Leo Annunziata, candidato e favorito alla segreteria regionale del Pd. Racconta il segretario cittadino e capogruppo in consiglio comunale, Michele Cangianiello: «Nella tarda serata di ieri, un attivo giovane militante del nostro circolo, all’atto di depositare del materiale elettorale in sede in vista delle elezioni primarie di domani, è stato vilmente aggredito da quattro facinorosi che hanno inveito contro di lui epitetandolo come “sporco comunista” ed avvicinandolo minacciosamente con fare violento. Per fortuna una pattuglia delle forze dell’ordine di passaggio ha evitato il peggio». Alcuni dei giovani aggressori sono stati identificati e ora si cercano gli altri del branco, sembrerebbe formato da cinque o sei persone. «Esprimiamo come circolo tutta la solidarietà e l’affetto al nostro giovane militante. Ecco come il clima di odio politico innescato in questi mesi può raccogliere i suoi cattivi frutti anche nelle piccole realtà locali.
La democrazia e la libertà di pensiero sono ormai quotidianamente minate dalle manifestazioni pubbliche di discriminazione razziale e politica di questi giorni infami che “educano” ad atti ignobili come quello di ieri. A noi il compito di resistere e combattere ogni giorno un modo di agire ed intendere la politica che non ci è mai appartenuto e non deve appartenere a nessun essere umano», conclude Cangianiello.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE