Napoli battuto a Salisburgo, ma c’è la qualificazione LE PAGELLE


369

Meret: Incolpevole sui gol, con i piedi mette i brividi. Voto 6-



Luperto: Esordio da titolare in Europa, ci mette la giusta attenzione. Voto 6

Chiriches: Limita i danni, nel finale esce infortunato. Voto 6

Mario Rui: Ottimo inizio, è protagonista in occasione del vantaggio, poi cala. Voto 6+

Hysay: Poco propositivo, chiude come centrale. Voto 6-

Allan: Tanti errori ed uno gravissimo, che ridà linfa agli austriaci. Voto 5

Fabian Ruiz: Sfortunato quando colpisce il palo. Voto 6+

Zielinsky: Più ombre che luci. Voto 5.5

Callejon: Lavoro oscuro, si vede meno del solito. Voto 6

Mertens: Partenza promettente, si spegne pian piano. Deve sbloccarsi. Voto 6

Milik: Il gol che congela la qualificazione. Voto 6.5

Diawara: S.V. Malcuit: S.V. Younes: S.V.

Ancelotti: Qualificazione ottenuta, discreto primo tempo, pessima ripresa. Al netto di infortuni e squalifiche se il Napoli è quello visto stasera, soprattutto nella seconda frazione, Baku resterà solo la sconosciuta capitale di una ex Repubblica Socialista Sovietica. Partenope deve darsi una scrollata, siamo nei quarti ed è quello che conta, ma atteggiamenti molli e cali di deconcentrazione vanno annullati. Dea Bendata e poi testa a domenica, si riprenda il cammino in campionato.

Arbitro: Voto 6

Salisburgo: Sarà ‘merito’ del loro stadio (dove non perdono da un bel po’), sarà nostro ‘demerito’, ma visti in TV mi fanno una buona e migliore impressione, in particolare il terzino destro e l’attaccante; in fondo se lo scorso anno sono arrivati in semifinale un motivo c’è.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE