Nola, tre arresti per estorsione: marito e moglie picchiati in strada GUARDA IL VIDEO


2089

Nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Nola, i militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Nola hanno dato esecuzione ad ordinanza applicativa di misura cautelare personale emessa dal GIP presso il Tribunale di Nola nei confronti di 3 persone per condotte estorsive commesse mediante reiterate minacce e violenze in danno di un imprenditore operante nell’area nolana. Il provvedimento giudiziario scaturisce da un’attività di indagine diretta e coordinata dalla Procura di Nola che ha consentito di accertare episodi di aggressione fisica e verbale nei confronti di un imprenditore, nonché della moglie di quest’ultimo, sia di persona che a mezzo telefono, finalizzate alla consegna di una somma di denaro pari a circa 10mila euro.



In tale contesto, sono stati delineati specifici eventi, accertati da dicembre 2018 fino al 5 febbraio scorso, concernenti l’effettiva configurabilità delle condotte intimidatorie, unitamente a comportamenti violenti posti in essere, in relazione alla manifestata proposta estorsiva, tra i quali anche un singolare episodio di aggressione fisica mediante percosse avvenuto in danno della vittima in luogo aperto al pubblico in pieno giorno. Gli accertamenti esperiti hanno consentito all’Ufficio di Procura di avanzare specifica richiesta di misura cautelare personale, pienamente condivisa dal GIP presso il Tribunale di Nola che ha disposto l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di due soggetti e la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di un soggetto. L‘operazione odierna costituisce un ulteriore positivo risultato raggiunto dall’Autorità Giudiziaria e dalla Guardia di Finanza, impegnate quotidianamente a tutela della sicurezza economica dell’area nolana, a sostegno dei cittadini onesti e delle imprese.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE