Una banda composta da diversi uomini lo ha bloccato a Nola, costretto a scendere dal suo tir e tenuto in ostaggio per quattro ore. È successo a Nola dove un camionista è stato rapinato così dal suo carico di piombo da una gang specializzata in raid del genere. A dare la notizia è il quotidiano Roma in edicola questa mattina. La vittima è un autotrasportatore 60enne di Caserta. L’uomo è stato avvicinato da un altro mezzo pesante e poi messo fuori strada. Poi l’assalto: pistola puntata in faccia e preso in ostaggio nel retro del camion. La banda ha guidato a lungo e arrivati in un’area al buio hanno scaricato il piombo per alcune centinaia di migliaia di euro. Dopo l’uomo è stato portato lontano e abbandonato. Solo allora ha fatto partire l’allarme, denunciando i fatti.