Quinta udienza oggi, davanti alla Corte d’Assise d’Appello di Trieste, per il processo a carico di Giosuè Ruotolo, già condannato all’ergastolo in primo grado per il duplice omicidio di Trifone Ragone e della fidanzata Teresa Costanza, uccisi il 17 marzo 2015 nel parcheggio del palasport di Pordenone. A prendere la parola oggi, per le repliche, sono stati l’accusa e gli avvocati di parte civile, tra cui Daniele Fabrizi e Nicodemo Gentile, per i familiari di Ragone, e Carla Sgarito, per quelli di Costanza. In aula c’erano l’imputato, con i familiari, e i parenti delle due vittime. Le prossima udienza è stata fissata per il primo marzo, quando sono previste le controrepliche della difesa e a seguire eventuali dichiarazioni spontanee dell’imputato. Al termine, la Corte si ritirerà in Camera di Consiglio.