Cibo scaduto nelle scuole di Ottaviano: due bimbi ricoverati, analisi sul rollè di tacchino


6123

Sono due i bambini delle scuole di Ottaviano ad avere riportato le conseguenze peggiori da quella che sembra essere, purtroppo, una vera e propria intossicazione alimentare avvenuta per un pasto forse avariato nella mensa. I due piccoli sono ricoverati all’ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno dove per fortuna non sono però in gravi condizioni, anche se restano continuamente monitorati. Gli alunni hanno infatti perso molti liquidi a causa di vomito e dissenteria. Secondo quanto appreso sarebbero alcune decine gli allievi che avrebbero riportato gli stessi sintomi e nel mirino è finito il rollè di tacchino distribuito ieri dalla ditta appaltatrice con sede a Somma Vesuviana.



Intanto il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso, è nuovamente intervenuto sulla vicenda: «Come sapete, mi sono sempre interessato dei bambini di Ottaviano e del loro benessere. Ed è per questo che capisco e condivido le preoccupazioni dei genitori. Avete ragione: non doveva succedere. E dobbiamo capire perché è successo e di chi sono le responsabilità. Intanto, qualche dato oggettivo: da metà ottobre, quando la mensa è partita, sono state effettuate 7 ispezioni. Una ad ottobre, due a novembre, due a dicembre, due a gennaio. A tutte hanno partecipato sia la responsabile dell’ufficio scuola del Comune che l’assessore Virginia Nappo. I verbali delle ispezioni, controfirmati dai docenti referenti della mensa oltre che dalla ditta, sono a disposizione di tutti al Comune. Ogni volta che parte la mensa, il Comune invia la comunicazione all’Asl e ai Nas per invitare a fare tutte le eventuali verifiche. La ditta che gestisce il servizio ha l’appalto ad Ottaviano da 6 anni: mai si sono riscontrati problemi. Nell’ultimo anno ben 120 bambini in più rispetto all’anno precedente hanno scelto la mensa: se la qualità del servizio non fosse stata buona, ci sarebbe stata una fuga dalla mensa, non certo il contrario. Con questo non sto affatto difendendo la ditta, alla quale abbiamo inviato una formale contestazione. Abbiamo inoltre allertato l’Asl e presentato denuncia ai Nas. Stiamo facendo fare le analisi dei pasti somministrati ieri. Ricapitolando: contestazione alla ditta, Asl, Nas, analisi dei pasti. Vi aggiorneremo su tutti gli sviluppi».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE