Un’ispezione nel quartiere si è trasformata in una vera e propria aggressione compiuta, sembrerebbe, da persone già note alle forze dell’ordine. I fatti a Brusciano nel rione 219 che sta diventando purtroppo famoso per i fatti di cronaca nera dovuta alla “sfida” di camorra tra i clan nolani e sommesi in rotta con le cosche di NapolI Est arrivati sul luogo.

La sassaiola ha riguardato il sindaco bruscianese, Giuseppe Montanile, alcuni assessori e consiglieri che hanno partecipato al sopralluogo nel quartiere. Un gesto che è apparso come un vero e proprio assalto allo Stato e di cui il primo cittadino ha parlato in un video postato sui social network ufficiali del Comune dell’area nolana.