A “Le Iene” il commerciante di Saviano rovinato dalla camorra: «Dopo 9 anni ancora minacciato»


4094

Michele Polverino è stato rovinato dalla camorra nolana. Il commerciante di Saviano è apparso a “Le Iene” CLICCA QUI PER VEDERE IL SERVIZIO e dopo nove anni viene ancora minacciato da qualche appartenente ai clan nonostante chi l’abbia precedentemente intimidito si trovi in carcere anche per merito delle sue denunce. Michele Polverino è infatti un testimone di giustizia e le ultime minacce ricevute sono proprio quelle arrivate quando aveva deciso di fare il servizio con la trasmissione di Italia 1: «Se parli con Le Iene sei morto», gli hanno detto.



La storia di Polverino risale a un decennio fa quando Saviano era sotto l’egemonia del clan Russo: «Avevo aperto una cartoleria e volevano il “pizzo” – racconta – per pagare andai dagli usurai e alla fine si portarono via tutto». Catturati i boss dei Russo, ci riprovò con un bar ma arrivò il nuovo clan, quello dei Taglialatela, che proprio Polverino fece arrestare, dovendo poi chiudere l’attività commerciale. “Le Iene” sono poi andate a Saviano dalle famiglie dei camorristi condannati e tra la gente. Il muro di omertà, a parte qualche caso, è veramente altissimo.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE