Somma Vesuviana ottiene un milione e mezzo per 4 progetti: ecco l’elenco


825

Fondi per 236mila euro che il Comune potrà utilizzare per migliorare diversi servizi e strutture grazie ai finanziamenti richiesti e ottenuti dalla Città Metropolitana oltre al recupero di 1 milione e 400 mila euro dalla Regione di una cifra investita per il complesso monumentale di San Domenico e finora mai avuti. «È noto che le risorse comunali non sono moltissime – commenta il sindaco Salvatore Di Sarno – ragion per cui dal giorno del nostro insediamento ci siamo attivati per presentare progetti agli enti sovracomunali che ci potessero consentire di ottenere denaro da spendere per rendere migliore la vita dei nostri concittadini e così è stato. Per questi importanti obiettivi ringrazio ancora una volta la mia Amministrazione, tutta, che si spende quotidianamente, spesso in silenzio, solo per il bene della collettività».



A spiegare di che finanziamenti si tratta è l’assessore al Bilancio Raffaele Irollo: «La Città Metropolitana di Napoli ha ammesso a finanziamento quattro progetti per un importo complessivo di circa 240.000. Per l’ampliamento e realizzazione isola ecologica, acquisto di spazzatrici, attrezzature ed automezzi finalizzati allo sviluppo e incremento della raccolta differenziata, per interventi di ripiantumazione e incremento del verde in diverse zone della città. Infine, la Regione con decreto dirigenziale n.458 del 12 dicembre scorso ha assegnato al nostro Comune per il recupero del complesso monumentale San Domenico l’importo di 1,4 milioni di euro. Tale provvedimento è solo la parte finale di un lavoro ben più lungo e complesso che ha richiesto mesi prima di addivenire ad una condivisa soluzione. Tutto ciò è stato possibile anche grazie alla consulenza della società di consulenza internazionale affidataria del servizio specialistico di scouting dei fondi e di opportunità di finanziamento. Ci tengo a ricordare che, complessivamente, tutte le entrate per bandi di finanziamento nel 2018 ammontano a circa 2milioni 155.000 euro, un risultato da non sottovalutare anche considerato che sono stati investiti appena 33.000 euro per la gestione di tali dinamiche a partire da luglio 2018».

Nello specifico, la Città Metropolitana finanzia:

1)     50mila €  per l’ampliamento e realizzazione isola ecologica con un importo assegnato di 50mila

2)      73.960 € per acquisto di spazzatrici, attrezzature ed automezzi finalizzati allo sviluppo e incremento della raccolta differenziata

3)     106.380 € per interventi di ripiantumazione e incremento del verde a Castello D’Alagno, Piazza Europa, via Cupa di Nola, Campetto Sportivo di Rione Trieste.

4)     6583 € per l’incremento del verde nel Parco degli Aromi.

5)     1 milione e 400mila € dalla Regione per il recupero del complesso monumentale San Domenico.

A questi vanno ad aggiungersi 491.969 €, ottenuti dalla Regione (l’importo finanziato è pari a quello richiesto) per la riqualificazione del manto stradale, della pubblica illuminazione,  realizzazione dei marciapiedi, per l’installazione di dossi dissuasori per l’alta velocità, e la messa in sicurezza della cunetta per le raccolta acque reflue.

PROGETTI: Il bando per il verde pubblico prevede la piantumazione di 123 alberi e 80 arbusti tra Castello D’Alagno (dove è previsto anche Impianto di irrigazione, inerbimento ed istallazione staccionata in legno), Piazza Europa, via Cupa di Nola, Campetto Sportivo di Rione Trieste. Saranno piantati, fra gli altri, esemplari di Leccio, Bambù, Olivo e Ginestra.

Altri 6.583 euro sono stati ottenuti con un bando per l’incremento e sistemazione del verde pubblico nel Parco degli Aromi in via Colonnello Aliperta.

Per il bando per le Isole ecologiche (funzionali alla raccolta differenziata) il Comune è stato ammesso al finanziamento per la realizzazione della nuova isola ecologica che sarà realizzata in un’area adiacente a quella già esistente. Si tratta di un co-finanziamento in quanto il resto della cifra prevista per la realizzazione del progetto già approvato dall’Ente sarà a carico del bilancio del medesimo.

Per il bando per le attrezzature finalizzate al potenziamento e al miglioramento della raccolta l’ente è stato ammesso al finanziamento di Euro 73.960,00 pari al 100% della spesa prevista per:

–          Acquisto di un mezzo speciale a trazione integrale multifunzione con accessori da lavoro intercambiabili e in particolare di tranciaerba per la pulizia dei cigli stradali e di benna multiuso;

–          acquisto di 20 mini isole ecologiche composte da paletto di sostegno e tre cestini di diverso colore per la raccolta differenziata da installare nelle piazze e nelle strade comunali;

–          Acquisto di 15 spegnisigarette composte da paletto di sostegno e contenitore in acciaio verniciato per la raccolta cenere e cicche da installare nelle piazze e nelle strade comunali;

–          Acquisto di 15 raccoglitori per deiezioni di cani composte da paletto di sostegno e contenitore in acciaio verniciato da installare nelle piazze e nelle strade comunali.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE