Indirizzo mail clonato di don Marco Rota, ex direttore del centro giovane dei Padri Giuseppini di San Giuseppe Vesuviano e da tempo trasferito a Napoli. Dal suo indirizzo di posta, infatti, sono partite richieste di denaro ai suoi contatti dell’area vesuviana. Motivo per cui, come racconta Il Mattino, è scattata la denuncia alla polizia postale.

Un metodo che i truffatori hanno utilizzato per ottenere denaro da qualche fedele meno preparato sui raggiri online. Nei testi delle mail si leggevano messaggi più o meno di questo tipo: Grazie per la tua risposta e mi dispiace di scomodarti. Sono in vacanze in Burkina Faso e ho dimenticato le mie cose (il mio cellulare, carta di credito e contanti) in un taxi, al momento non ho a disposizione nulla. È imbarazzante per me chiederti questo, ma desidererei che mi potessi sbloccare con 1000 euro, al momento del mio rientro ti rimborserò al più presto possibile. Ti prego di tenere questa mail solo per te per non inquietare i miei. Se sei disposto ad aiutarmi, ti dirò come fare. Attendo tua risposta e grazie infinite. Marco».