Era nato di 550 grammi, poco più di mezzo chilo. Era il 29 settembre del 2018 e Pasquale Gabriele sembrava non dovesse farcela. Invece oggi è stato finalmente dimesso, e dopo quasi quattro mesi ha messo piede nella sua abitazione a San Gennaro Vesuviano. Felicissimi, chiaramente il papà Giuseppe Caldarelli e la moglie Anna. A salvare il neonato sono stati i medici della Tin di Villa Betania a Napoli.

E per Pasquale Gabriele Caldarelli è stata festa, questa mattina, nell’ospedale evangelico di Ponticelli, dove insiste uno dei migliori reparti di ostetricia e di terapia intensiva neonatale di tutta la Campania. Per l’equipe del reparto è sempre una gioia quando i piccoli si salvano e possono uscire dall’ospedale per andare casa. «I medici hanno fatto un miracolo, salvando il nostro bambino», spiegano papà Giuseppe e mamma Anna.