Arriva una nuova presunta storia di malasanità, questa volta dall’ospedale di Nola, Sfortunato protagonista un medico in pensione di 73 anni, Antonio Spiezia, arrivata nel nosocomio per una coronografia e che sarebbe caduto dal lettino battendo la testa. A raccontare la storia è juorno.it che raccoglie la denuncia del figlio Nicola, anch’egli medico.

L’anziano, affetto tra l’altro di morbo di Parkinson, si trova adesso in rianimazione con una vasta emorragia cerebrale che potrebbe costargli la vita. Chiaramente il figlio e gli altri familiari vogliono vederci chiaro sulla vicenda ed hanno sporto denuncia ai carabinieri. Intanto i sanitari dell’ospedale di Nola stanno provando a fare di tutto per salvare la vita al paziente.